lago bajkal

Il lago Bajkal è un lago della Siberia meridionale, patrimonio dell'UNESCO dal 1996. Si estende su una superficie di 31 722 km². La profondità media è di 744m con una massima di 1642m nella parte centrale. Questi valori ne fanno contemporaneamente il lago d'acqua dolce più profondo del mondo e quello con il volume maggiore. Si stima che contenga circa il 20% delle riserve d'acqua dolce del pianeta. Ma Wikipedia questo lo spiega meglio di noi sicuramente. Quello che non racconta però, sono altri tipi di storie riguardanti il lago. Una roccia, per esempio, che spunta dalle acque è legata ad un'antica leggenda.
Un tempo in quelle terre viveva un uomo chiamato Bajkal. Quest'uomo aveva 337 figlie più una, la prediletta, chiamata Angara, promessa sposa di un ricco signore, Irkutsk. Una notte però Angara, dopo la visita di uno stormo di gabbiani che le raccontano le gesta di un altro uomo chiamato Elisei, decide di mandare all'aria il matrimonio combinato e di scappare. Bajkal accortosi che la figlia stava scappando prende una grande roccia, chiamata la roccia dello sciamano e gliela scaglia contro per impedirne la fuga. Inutilmente. La figlia riesce ugualmente a fuggire e ad unirsi al suo amato Elisei. Da allora in onore del "grande padre" il lago venne chiamato Bajkal, le 337 figlie sono i fiumi che vi si gettano al suo interno e Angara, l'unico che ne esce fuori, andando ad unirsi proprio al fiume Elisei.

vuoi contribuire al nostro viaggio?