ulan bator


10 cose che abbiamo capito di Ulan Bator (o meglio che pensiamo di aver capito)

 

1 meglio respirare con il naso e tenere la bocca chiusa, in una delle città più inquinate del mondo aiuta.
 

2 coprirsi bene anche quando sembra ci sia il sole, nella capitale più fredda del mondo aiuta anche questo.
 

3 Le donne che tentano di fermare qualsiasi mezzo a motore non fanno il mestiere più antico del mondo ma chiedono solo un passaggio (in città, come del resto del paese, l'auto-stop è molto utilizzato).
 

4 La religione, dopo il periodo sovietico, è importantissima.
 

5 Sputare per terra fa schifo, ma sembra sia lo sport nazionale.
 

6 Il sorriso e la gentilezza nei locali ti ricorda che qui siamo in Asia.
 

7 Le macchine comandano. Non importa se ci sono le strisce o il verde per i pedoni, hanno comunque la precedenza. Quindi per attraversare passo deciso e occhi anche dietro la testa.
 

8 I palazzi in costruzione sono tanti, ma è anche tanta la gente che vive nelle yurte in condizioni pessime.
 

9 I ristoranti coreani sono sia buoni che economici.
 

10 I signori anziani in abito tradizionale sono bellissimi.

 

Naturalmente le cose che non abbiamo capito sono molte più di dieci, ma è proprio questo che ci piace del viaggiare!

6 giorni

vuoi contribuire al nostro viaggio?